Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

cassara newsLa prova di fioretto maschile individuale sarà la protagonista della quarta giornata di gare dei Giochi Olimpici Londra 2012. L’Italia affida le sue speranze alle lame di Andrea Cassarà, Valerio Aspromonte ed Andrea Baldini. Il primo degli azzurri a salire sulla pedana olimpica dell’ExCeL di Londra sarà Valerio Aspromonte che esordirà, alle 11.50 (le 12.50 in Italia), affrontando nel turno dei 32, il vincente dell’assalto tra il romeno Daraban ed il portacolori di Hong Kong, Choi.

Un’ora dopo, alle 12.50 (le 13.50 in Italia) sarà la volta di Andrea Baldini. L’azzurro, anch’egli esordiente in una prova olimpica così come Aspromonte, dovrà vedersela con il giapponese Miyake. Alle 13.20 (le 14.20 in Italia) toccherà ad Andrea Cassarà avviare questa sua terza Olimpiade. Il campione del Mondo 2011 ed attuale leader della classifica di Coppa del Mondo, conoscerà il suo primo sfidante di giornata alla fine dell’assalto tra il tunisino Samandi ed il britannico Rosowsky.

“Ognuno di questi atleti mi dà buone sensazioni – dice il Commissario tecnico, Stefano Cerioni - Ovviamente spetterà alle pedane emettere i verdetti, anche perché un'Olimpiade è una gara particolare, in cui entrano in gara diversi fattori che si possono frapporre nel percorso verso l'obiettivo. Inoltre – aggiunge il CT - nessuno degli avversari, men che meno in una gara olimpica, ti regala nulla. Quindi urgono massima concentrazione, carattere, voglia di vincere ma soprattutto consapevolezza del proprio valore"..

“Spero di dare il massimo e di esprimermi come so fare – dichiara alla vigilia Andrea Cassarà -. Sarà una gara difficile, ne sono convinto, ma so di essermi preparato bene. Andrò in pedana quindi con la voglia di dimostrare il mio valore, senza alcuna paura”.

Chi non vede l’ora che arrivi domani è Valerio Aspromonte. “Sono felicissimo, entusiasta e non attendo altro che salire su quella pedana – dichiara l’azzurro -. Parto con l’obiettivo di mettere in pedana quelle che sono le mie qualità tecniche. E’ un momento che attendo da tanto tempo e non vedo l’ora di viverlo”.

“Tengo molto a questa gara – dice invece l’altro italiano in gara, Andrea Baldini -. L’unica mia speranza è che sia la mia giornata. Per il resto sarà la pedana a parlare”.

 

Tabellone dei 32:

Aspromonte (ITA) – (Choi (Hkg) – Daraban (Rou)) h. 11.50 (12.50 italiane)

Baldini (ITA) – Miyake (Jpn) h. 12.50 (13.50 italiane)

Cassarà (ITA) – (Samandi (Tun) – Rosowsky (Gbr)) h. 13.20 (14.20 italiane)