Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Montano newsNella seconda giornata del programma olimpico di scherma scendono in pedana gli sciabolatori. Le speranze azzurre sono affidate alle lame di Aldo Montano, Gigi Tarantino e Diego Occhiuzzi.

Il primo, campione del Mondo a Catania 2011, è reduce dall’infortunio occorsogli lo scorso maggio durante i Campionati Italiani Assoluti. Montano appare sereno e consapevole che non potrà essere al 100% della condizione fisica. “Dovrò cambiare tattica di gara – ha detto nei giorni scorsi -. Sono abituato ad affrontare grandi appuntamenti dovendo fare i conti con infortuni muscolari. Ad Atene2004 tirai con una pubalgia, mentre a Catania avevo un tendine messo proprio male tant’è che dovetti operarmi immediatamente dopo”.

Sarà all’ultima gara Gigi Tarantino. A 40 anni, il campione napoletano ha deciso di lasciare l’attività agonistica dopo questa edizione dei Giochi Olimpici. “Sto affrontando quest’attesa con molta serenità – dice Tarantino -. So bene infatti che tutto dipende dal mattino. Un atleta sa già al mattino se sarà protagonista della giornata o se sarà relegato ad un ruolo di comprimario”.

Per Diego Occhiuzzi si tratta invece della seconda volta in una gara olimpica, dopo quella di Pechino 2008. “Ho lavorato tanto. Anch’io – dice l’azzurro – non sono al massimo della condizione fisica, ma un’Olimpiade ti da sensazioni che ti fanno superare ogni difficoltà”.

Il Commissario tecnico della Nazionale azzurra di sciabola, Giovanni Sirovich, punta tutto su due elementi: esperienza e talento. “Tutti e tre – dice Sirovich – sono atleti di grande esperienza. Possiamo contare molto su questo, perché hanno già l’esatta percezione di ciò che li attende. Hanno poi, ciascuno, un’arma in più da non sottovalutare e che può eventualmente sopperire alle difficoltà fisiche: il talento. Sono certo che questo sarà determinante. Per il resto abbiamo la consapevolezza di arrivare a questa gara avendo fatto tutto quanto era necessario per migliorare la condizione fisica oltre che quella tecnica”.

Il primo ad esordire sarà, alle 11.30 (12.30 in Italia) Aldo Montano che affronterà nel turno dei 32, il vincente del match tra il britannico Honeybone ed il bielorusso Pryiemka. Alle 11.50 (12.50 in Italia) sarà la volta di Diego Occhiuzzi che sarà di fronte al cinese Liu. Alle 12.10 (le 13.10 in Italia) esordirà invece Gigi Tarantino nell’assalto contro il tedesco Hartung.

 

Tabellone dei 32:

Tarantino (ITA) – Hartung (Ger) – h. 12.10 (13.10 in Italia)

Montano (ITA) – (Honeybone (Gbr) – Pryiemka (Blr)) – h. 11.30 (12.30 in Italia)

Occhiuzzi (ITA) – Liu (Chn) – h. 11.50 (12.50 in Italia)