Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Sorridono le ragazze impegnate oggi nelle gare di qualificazione dei 500 metri e nella semifinale della staffetta 3000 metri. Sia la più esperta Marta Capurso che la giovanissima Arianna Fontana hanno ottenuto la qualificazione nella distanza corta. Tutte e due infatti sono giunte al 2 ° posto nelle rispettive batterie. Il 15 febbraio ripartiranno dai quarti di finale. Splendido accesso in finale invece per il quartetto della staffetta. Sui 3000 metri Marta Capurso, Arianna Fontana, Mara e Katia Zini, hanno dominato la loro semifinale insieme alle coreane chiudendo al 2° posto. Il 22 febbraio la staffetta femminile azzurra affronterà, nella finale da medaglie, Cina, Canada e Corea del Sud. Più sfortunati gli azzurri. Nei 1500 dopo aver passato il primo turno sia Fabio Carta che Nicola Rodigari nelle rispettive semifinali non hanno ottenuto la qualificazione che conta. Carta terzo, nella gara in cui Apolo Ohno è caduto coinvolgendo anche l’olandese Juffermans e dove il belga Gysel è stato squalificato, ha affrontato la finale B giungendo secondo. Il sesto posto di Rodigari nella altra semifinale ha interrotto prima del tempo il camminino dell’azzurro."