Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

foto dell'atleta FollisSci di fondo 10 km TL donne – Arianna Follis ha concluso la gara all’11° posto (25’54”1) mentre 14a si è classificata Silvia Rupil (25’58”5). Nella gara vinta dalla svedese Kalla (24’58”4), davanti alla estone Smigun (25’05”0)ed alla norvegese Bjoergen (25’14”3), hanno occupato il 17° e il 18° posto Sabina Valbusa (26’05”8)e Marianna Longa (26’06”2).

Snowboard: Alberto Schiavon nel  turno di qualificazione  del cross ha ottenuto il 13° tempo. Nella prima prova Alberto Schiavon si è classificato al 10° posto (1’22”58). Federico Raimo è risultato 14°(1’023”16) mentre 22° è Stefano Pozzolini (1’24”41) e 24° Simone Malusà (1’24”88). Schiavon ha migliorato il suo tempo nella seconda gara di qualificazione fissandolo in 1’22”33. Raimo invece  è sceso al 18° posto (1’23”35), Pozzolini risalito al 19° (1’23”41) e Malusà ha terminato al 30° posto ( 1’24”53).

Negli ottavi solo Pozzoli ha passato il turno chiudendo al terzo posto nella sua batteria degli ottavi (1'23"08) chiudendo al 14° posto finale. Gli altri azzurri in classifica finale: Schiavon 21° (1'22"33), Raimo 22° (1'23"16), Malusà 30° (1'24"53). Il podio del cross: 1° Weschott (Usa),2° Robertson (Can),3°Ramoin (Fra).

Sci alpino: Nella discesa maschile Werner Heel è giunto 12° (1’55”19) precedendo gli altri azzurri: Peter Fill 15° (1’55”29), Christof Innerhofer 19° (1’55”58), Patrick Staudacher 35° (1’57”21). Ha vinto lo svizzero Didier Defago (1’54”31) davanti al norvegese Svidal (1’54”38) e allo statunitense Bode Miller (1’54”40).

Slittino: Nella prima manche Sandra Gasparini  ha fatto registrare il tempo di 42”339 classificandosi al 18° posto. Posizione mantenuta anche dopo la seconda discesa (42”161) per l’azzurra che affronterà domani le altre due ultime manche con il tempo totale di 1’24”500.

Pattinaggio velocità: Ermanno Ioriatti ha coperto nella prima prova la distanza dei 500 metri in 35”95 posizionandosi 29°. La gara ha subito una lunga interruzione proprio dopo la prova dell’azzurro.  La pausa per il ripristino del ghiaccio è durata molto più del previsto a causa delle difficoltà riscontrate nella macchina pulisci pista. La gara è ripresa dopo circa un’ora. Nella seconda manche loriatti ha fatto registrare 35”842 per un totale di 71”79 con cui è risalito al 24°posto. Primo è risultato  il coreano  Tae Bum Mo (69”82) mentre i due giapponesi Keiichiro Nagaschima (69”98) e Joji Kato (70”01) si sono classificati rispettivamente secondo e terzo.

Pattinaggio di Figura: La coppia artistico Nicole Della Monica – Yannick Kokon hanno effettuato programma libero partendo dal punteggio di 56,82, che dopo la prima prova del corto disputata ieri , li vedeva attestati all’11° posto.  Sulla pista del Pacific Coliseum i due azzurri hanno compiuto la loro esibizione sulle note di The Mission di Ennio Morricone concludendo al 12° posto in classifica con 161,60 punti. Due coppie cinesi sono salite ai primi due posti del podio: Hongbo Zhao – Xue Shen e Jian Tong – Quin Pang, terzi i tedeschi Robin Szolkowy- Aliona Savchenko.