Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

schnarf_buonaSci Alpino:  Johanna Schnarf ha conquistato  l’8° posto  nella super combinata. L’azzurra già al termine della prima prova di discesa (1’25”.72) occupava  la stessa posizione poi mantenuta anche dopo lo slalom (45”57). Johanna ha concluso la gara con 2’11”29 complessivo mentre Daniela Merighetti non è uscita di gara nella discesa. Fuori nello slalom la Vonn la super combinata  è stata vinta dalla tedesca Maria Reisch (2’09”14), seconda la statunitense  Julia Mancuso (2’10”08), terza la svedese Anja Paerson (2’10”19).

Biathlon:  Katja Haller ha ottenuto il 18° posto nella 15 km individuale. L’azzurra ha coperto la distanza in 43’12”4 con notevole precisione  nel tiro tanto da non subire penalità (0-0-0-0). Michela Ponza si è classificata al 27° posto (43’54”8; 2-1-0-0) mentre più staccate sono giunte sul traguardo Karin Oberhofer,  (75°) con  49’18”6 (0-1-2-4) e Christa Perathoner  (79°) con 50’23”3 ( 1-1-1-2). La gara è stata vinta dalla norvegese Tora Berger (40’52”8; 0-0-0-1), davanti alla kazaca Khrustaleva (41’13”5; 0-0-0-0), terza la bielorussa Domracheva (41’21”0; 0-1-0-0).

Nella 20 km individuale Markus Windisch ha ottenuto il 31° posto con 52’38”7 (0-3-0-0) , dietro di lui è giunto Christian De Lorenzi  che ha coperto la distanza in 53’03”6 (1-0-2-1). Luka Hofer ha concluso la gara al 46° posto in 53’23”7 (0-1-1-1) mentre  René Laurent Vuillermoz  è risultato 54°  con 54’19”7 (0-1-1-2).

Al primo posto si è  classificato il norvegese Emil  Svendesen  con 48’22”5 (0-0-0-1) mentre è stato assegnato il secondo posto a pari merito al pluricampione norvegese Ole Bjorndalen 48'32”0 (1-0-1-0) e al bielorusso Sergey Novikov che ha fatto registrare lo stesso tempo senza penalità (0-0-0-0).

Pattinaggio velocità: Chiara Simionato ha corso i 1000 metri in 1’18”02 classificandosi al 19° posto. Ha vinto la canadese Christine Nesbitt (1’16”56) che ha preceduto le due olandesi Annette Gerritsen (1’16”58) e Laurine van Riessen (1’16”72).

Pattinaggio di Figura: Samuel Contesti nel programma libero ha ottenuto  116,90 punti totalizzando 187,50, (70,60 punti nel corto) . Contesti,  14° dopo la prima prova , si è classificato al 18° posto. Paolo Bacchini, 20° dopo il programma corto (64,42p.), ha ottenuto 111,79 nel libero per un totale di 177,21 punti mantenendo la stessa posizione.

Lo statunitense Evan Lysacek ( 257,67), il russo Evgeni Plushencko (256,36) e il giapponese Daisuke Takahashi (247,23) hanno occupato rispettivamente i primi tre posti in classifica.

Skeleton: Costanza Zanoletti ha completato le prime due manche in programma in  1’51”11 (55”48; 55”63) e attualmente occupa il 14° posto. Nicola Drocco, 28° dopo la prima prova ( 55”77), si è attestato al 26° posto deopo la seconda manche. Tempo totale: 1'50"37.