Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Paris_buonaSci Alpino: Dopo la discesa promettente gli azzurri, nella Super Combinata, hanno dovuto fare i conti con un tracciato di slalom molto impegnativo.  Il più costante è stato Christof Innerhofer, 10° in discesa (1’54”55), risultato 8° nella classifica finale dopo lo slalom (2’46”55). Dominik Paris, secondo dopo la prima prova (1'53"54) ha patito particolarmente nello slalom chiudendo al 13° posto (2’47”99). Peter Fill, che in aertura di giornata aveva fatto registrare l’ottavo tempo (1'54"15),  ha inforcato nella parte alta del tracciato di slalom. Stessa sorte è toccata a Manfred Moelgg, staccato dopo la discesa (38° - 1’58”29), non ha terminato la seconda gara.

Bode Miller si è aggiudicato la gara con 2’44”92. Lo statunitense al suo primo oro olimpico, dopo 4 titoli mondiali e due argenti a Salt Lake City 2002) ha preceduto il croato Ivica Kostelic (2’45”25) e lo svizzero Silvan Zurbriggen (2’45”32).

Pattinaggio velocità: Chiara Simionato, sulla pista del Richmond Olympic Oval, ha corso i 1500 metri in 2’02”38 chiudendo al 27° posto in classifica. L’olandese Ireen Wust è stata la più veloce (1’56”89), alle sue spalle si sono classificate la canadese Kristina Groves (1’57”14) e la pattinatrice della Repubblica Ceca Martina Sablikova (1’57”96).

Bob: L’equipaggio Italia 2, Fabrizio Tosini e Sergio Riva, si è classificato al 17° posto (3’30”76). Nelle ultime due discese gli azzurri hanno fermato il cronometro rispettivamente a 52”34 e 52”65. E’ stato squalificato per assenza di peso regolamentare del bob l’equipaggio Italia 1 Simone Bertazzo e Samuele Romanini.

Pattinaggio di Figura: Un quinto e un dodicesimo posto sono il bilancio provvisorio delle due coppie di danza dopo il programma originale. Federica Faiella- Massimo Scali e Anna Cappellini-Luca Lanotte hanno scelto musiche tradizionali napoletane per i loro esercizi. I primi a scendere sul ghiaccio del Pacific Coliseum sono stati Cappellini - Lanotte che hanno ricevuto dalla giuria un punteggio totale di 84,58 (12° posto) mentre Faiella –Scali, inseriti nel quarto gruppo, hanno totalizzato 100,06 (5° posto). Domani ultima prova con il programma libero.