Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Anche Aldo Montano, Mauro Sarmiento e Fabrizia D'Ottavio tra i partecipanti del Corso di Management Sportivo in collaborazione con la LUISS. Il via il 21 febbraio

Un corso per atleti d’oro. Proseguono infatti le adesioni eccellenti per il Corso di Management Sportivo, organizzato dalla Scuola dello Sport in collaborazione con la Luiss Business School, che prenderà il via il 21 febbraio a Roma, presso le aule del Centro Giulio Onesti. Alle iscrizioni di Stefano Baldini, del direttore tecnico del settore strada della Federciclismo, Paolo Bettini, e del direttore tecnico di salto e combinata nordica degli Sport Invernali, Ivo Pertile, si sono aggiunte quelle di altri tre big azzurri.

Aldo Montano (olimpionico nella sciabola individuale ai Giochi Olimpici di Atene del 2004), Mauro Sarmiento (medaglia d’argento nel Taekwondo ai Giochi Olimpici di Pechino) e Fabrizia D'Ottavio (argento nella Ginnastica Ritmica a Squadre ai Giochi Olimpici di Atene nel 2004 e oro ai Campionati Mondiali di Ginnastica Ritmica di Baku nel 2005), avranno l’opportunità di cimentarsi in un percorso formativo che ha l’obiettivo di fornire strumenti teorici ed operativi a quelle figure che già operano o che in futuro saranno impegnate nella gestione di una organizzazione sportiva.

Il Corso si articola in quattro moduli, di quattro giornate, sui principali aspetti gestionali delle organizzazioni e degli eventi sportivi . Tutti gli iscritti potranno partecipare anche a due Workshop presenti nel Catalogo Formazione 2011 della Scuola dello Sport: Project Financing per gli Impianti Sportivi (11 maggio) e Marketing e Turismo Sportivo (5 ottobre), consolidando il sostegno concreto del Comitato Olimpico Nazionale Italiano per il percorso formativo di coloro che sono e che saranno anche in futuro dei punti di riferimento per lo sport italiano.