Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Trofeo CONI - Generico

stadio_olimpico_interna_bc7aad.jpgIl Collegio Arbitrale della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport, composto dal Prof. avv. Ferruccio Auletta, in qualità di Presidente, dall'Avv. Salvatore Porretto e dall'Avv. Enzo Proietti, in qualità di arbitri, ha pronunciato il seguente lodo in relazione alla controversia arbitrale tra il calciatore Fabio Quagliarella e Silvio Pagliari. "Il Collegio, definitivamente pronunciando nella controversia promossa dal calciatore Fabio Quagliarella contro l’agente di calciatori Silvio Pagliari, ogni altra istanza ed eccezione disattesa, così provvede: Previa declaratoria della insussistenza di una giusta causa di recesso invocata dal Sig. Fabio Quagliarella», condanna quest’ultimo a corrispondere al sig. Silvio Pagliari la somma di € 250.600,00 (duecentocinquatamila/600). Condanna l’attore al pagamento delle spese per assistenza difensiva del convenuto fino alla concorrenza dei 2/3 del loro ammontare, che si liquida complessivamente in € 10.827,00 per diritti e onorari, oltre spese generali (12,5 %), I.V.A. e C.P.A. Dichiara interamente compensate tra le parti le spese per diritti degli arbitri, come separatamente liquidati, e della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport. Dichiara le parti tenute in egual misura, con vincolo di solidarietà, al pagamento dei diritti degli arbitri nonché della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport. Si comunica che è stata altresì depositata istanza di arbitrato da parte del Sig. Marcello Ambrosino nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio. In merito alla controversia Tiziano Pieri/FIGC si comunica infine che il Conciliatore, Avv. Carlo Guglielmo Izzo, ha fissato l’incontro per il giorno mercoledì 28 gennaio 2009, alle ore 11. Roma, 19 gennaio 2009