Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Trofeo CONI - Generico

lapresse_giorgio_di_centa._grande.jpg

Sarà Giorgio Di Centa il Portabandiera dell’Italia ai prossimi Giochi Olimpici Invernali di Vancouver 2010. Lo ha annunciato il Presidente del CONI Giovanni Petrucci questa mattina a Torino, intervenendo alla conferenza stampa organizzata da SKY per la ricorrenza di “Meno 100 da Vancouver”.  

Il bicampione olimpico di Torino 2006 è il quarto fondista nella storia a fare l’alfiere ai Giochi. L’ultima, infatti, è stata Fides Romanin nel 1952 ad Oslo. Quindi Di Centa sarà il primo fondista uomo del dopoguerra a portate la bandiera italiana ai Giochi Olimpici invernali.  

“Sono veramente contento – ha spiegato Giorgio Di Centa -, quando ho ricevuto la telefonata del Presidente Petrucci e del Segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi sono rimasto senza parole. Ci speravo e tenevo ad un'investitura del genere, ma non avevo osato sperare tanto. Per me è un grande onore rappresentare l'Italia, uno stimolo in più per far bene e un enorme motivo d'orgoglio. Ringrazio il Coni, il Gruppo Sportivo Carabinieri, la FISI, il Presidente Morzenti che ha sempre sostenuto il mio nome e i miei compagni di squadra. Il fatto di essere stato nominato portabandiera a 100 giorni dalle Olimpiadi e nello stesso giorno della Festa delle Forze Armate rappresenta per il sottoscritto un segnale del destino, farò di tutto per rappresentare l'Italia nel migliore dei modi".

Vai alla scheda  

Vai all'elenco degli Alfieri