Domenico Acerenza vince l'ultima tappa di Coppa del Mondo: la 10 km di Funchal incorona l'azzurro

NUOTO DI FONDO
images/1-Primo-Piano-2023/Acerenza_Libere.jpg

Domenico Acerenza archivia nel migliore dei modi la stagione 2023. 

Il lucano (foto Andrea Masini/DBM) si è messo tutti alle spalle nella 10 km di Funchal (Portogallo), chiudendo al primo posto la tappa conclusiva della Coppa del Mondo di nuoto di fondo

Nelle acque della capitale dell'arcipelago di Madeira si sono rivelati decisivi gli ultimi metri del sesto giro, in cui il fuoriclasse azzurro è riuscito a prendere il largo su tutta la concorrenza, toccando per primo il traguardo in 1:45:06.2. Dietro di lui si sono piazzati l’australiano Nicholas Sloman (1:45:11.7) e l’ungherese Kristof Rasovszky (1:45:15.5).

Sono finiti all’interno dei primi dieci anche altri due azzurri: Dario Verani (1:45:16.90) e Marcello Guidi (1:45:17.00). Undicesimo, invece, Gregorio Paltrinieri (1:45:17.20), che ha disputato una buona gara a poco più di tre giorni di distanza dalla conquista del pass olimpico individuale nei 1500 metri stile libero in occasione degli Assoluti invernali di Riccione.

“È stata una gara molto dura e combattuta - ha commentato Acerenza ai microfoni di World Aquatics -. Negli ultimi metri ho dato il mio meglio e alla fine sono riuscito a toccare per primo il traguardo. Sono molto felice e già carico per ciò che deve venire. Il prossimo step è rappresentato dai Mondiali di Doha, dove proverò a qualificarmi per i Giochi di Parigi 2024”, ha concluso l’azzurro. (agc)