Davide Ghiotto vince la Coppa del Mondo di lunghe distanze: secondo sui 5.000 metri a Quebec City

PATTINAGGIO DI VELOCITÀ
images/1-Primo-Piano-2024/Ghiotto_ISU_Pattinaggio.jpg

È iniziato con un podio tricolore il fine settimana della sesta ed ultima tappa della Coppa del Mondo di pattinaggio di velocità.

Il Centre de glaces Intact Assurance di Quebec City (Canada), infatti, è stato il teatro del secondo posto di Davide Ghiotto sui 5.000 metri. Un risultato che vale doppio, dato che ha permesso al veneto di poter sollevare al cielo per la prima volta in carriera la Coppa del Mondo di lunghe distanze grazie a 324 punti totali, facendolo diventare il primo uomo azzurro della storia a trionfare in una graduatoria di specialità

Il campione italiano (foto ISU), recente vincitore dell’argento europeo in questo format, ha tagliato la linea del traguardo con un ritardo di +3.31 rispetto al padrone di casa Ted-Jan Bloemen (6:13.87). Il terzo gradino è andato al norvegese Hallgeir Engebraten (+3.69) mentre si è piazzato ai piedi del podio un ottimo Michele Malfatti (quarto con +6.62).

Nono podio stagionale (il sesto a livello individuale) in altrettante apparizioni sul massimo circuito per Ghiotto, che può guardare con enorme fiducia all’ultimo grande evento in programma sul calendario: i Mondiali su singole distanze di Calgary (15-18 febbraio), sempre in Canada. Qui l’asso italiano si presenterà per difendere l’oro e l’argento iridati ottenuti lo scorso anno ad Heerenveen (Olanda) rispettivamente sui 10.000 e sui 5.000 metri. (agc)