Contrattazione collettiva

Per  effetto della disciplina introdotta dall’articolo 1, comma 919, della legge 30 dicembre 2021 n. 234, (legge di bilancio 2022) all’interno dell’ente CONI opera un doppio regime di regolazione dei rapporti del personale, che distingue tra il personale ceduto a vario titolo da Sport e Salute SpA, che è regolato dalla sola disciplina privatistica e il personale assunto dal CONI ai sensi della normativa sul pubblico impiego, cui si applicano le regole ordinariamente vigenti per il personale dipendente da pubbliche amministrazioni.

Stante questa specificità – che riflette un’assoluta peculiarità del CONI, riconducibile anche al suo ruolo internazionale ed al rispetto della Carta Olimpica – per i dipendenti ricompresi nel contingente speciale ad esaurimento istituito dalla legge di bilancio, sono stati sottoscritti il primo contratto collettivo nazionale (triennio 2022/2024) per il personale delle aree e il primo contratto collettivo nazionale (triennio 2022/2024) per il personale dirigente e quadri: